Interviste

Suonare più forte che puoi. Con più cattiveria che mai. Sfrontatamente. Spudoratamente. Bestemmiando sul microfono quando salta la corda della chitarra di Davide e devi interrompere la canzone, perché il momento era bello e puro e stavi andando a mille. Suonare più in alto del volume che arriva dalle casse del dj nell’altra stanza. Suonare

Quando l’animazione incontra il videoclip nasce la magia: ecco “Bengala” dei Tre Allegri Ragazzi Morti Fermi tutti: è uscito il nuovo singolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Il brano si intitola “Bengala” e anticipa il nono album della band, in uscita a gennaio 2019. “Bengala” è accompagnato da una seconda dolce versione dello stesso brano,

Dopo la stralunata intervista non sapevo più cosa aspettarmi. Chissà cosa gli andrà di fare stasera – mi chiedevo. Ma per fortuna non devo scrivere di tutto ciò che mi è passato nella testa in quell’ora e mezza che ci divideva dal concerto. Per fortuna le luci prima o poi calano sempre e ad illuminare

Il giovane regista Fulvio Risuleo, venerdì, è stato ospite del Postmodernissimo in occasione della proiezione del suo primo lungometraggio, “Guarda in alto”. Noi ne abbiamo approfittato per scambiarci alcune impressioni. – L’idea dei tetti (il film è ambientato sui tetti di Roma, ndr) ha origine empirica o concettuale? È nata da una passeggiata su un

Simone Ranalli, classe ’89, romano. Il 10 settembre pubblica “Chesterfield”, singolo che annuncia il suo progetto solista pop. Lo abbiamo intervistato qualche giorno fa e ci siamo fatti spiegare chi è Simone ma soprattutto chi è Strade. – Chi è Strade? Come nasce il tuo progetto e qual è il tuo background? S – Strade

C’erano i ragazzi che cantavano a squarciagola “Tottigol” – magari con una ferita aperta – sperando di riacchiappare la propria amata. C’erano le ragazze che urlavano invece “Puzzle”, sognando di addormentarsi sul letto di qualcuno. Poi, ovviamente, c’erano le coppiette che si tenevano abbracciate sulle note di “Occhiaie”, ripensando ai “chili d’amore sotto le occhiaie”

“Come ti è venuto in mente di fare post-rock?”. Chiedo sempre questo a Tommaso, chitarrista dei Vibes Speaks Volumes, gruppo post-rock di Bastia Umbra (l’altro membro è Gennaro, batterista). La mia perplessità si risveglia ogniqualvolta lo vado ad ascoltare nei tanti circoli sparsi nella zona, chiedendomi se non preferirebbe magari suonare in un locale come l’Urban

Martedì 23 ottobre, in quel delizioso  contesto che è il Marla, si sono esibiti i Balefullies, band locale senza dubbio delle più rimarchevoli, che ha regalato al centro di Perugia del sano rock direttamente dagli anni ‘60/’70. Perché in tutta onestà belle le nuove tendenze giovanili, nulla da togliere, ma un conto è la roba

Giovedì 11 Ottobre al Marla di Perugia abbiamo incontrato Davide Bianco e Fabio Cazzetta, sono i MinimAnimalist uno duo rock-stoner, nato circa quattro anni fa a seguito della fortunata collaborazione con Manuel Agnelli. Sin dalle prime battute capiamo cosa si cela dietro la scelta di questo nome che riflette la sintesi delle loro personalità e

Sabato scorso abbiamo scambiato due chiacchiere con il rapper perugino B-Make. Lo abbiamo beccato all’Urban di Perugia, poco prima del suo concerto in apertura a MECNA. Classe ’93, cresciuto con il rap “old school” in testa e parte più che mai attiva del progetto Bounce Records, B-Make si sta affermando sempre di più all’interno della

Jake Shane è un straordinario musicista giramondo. Nato è cresciuto a Spingfield, nell’Illinois, dopo un’infanzia simile a tante altre infanzie ha iniziato, un giorno per caso e senza ragione, a percuotere le corde di una chitarra, scoprendo che da essa potevano uscire suoni capaci di sconvolgerlo tutto dal di dentro. Il mero movimento del “percuotere”

Venerdì scorso all’Urban di Perugia ha riaperto i battenti la nuova stagione del Friday I’m In Rock. Circondata da un pubblico che non vedeva l’ora di tornare a calcare la pista dello storico club perugino, si è esibita sul palco GIUNGLA, il progetto solista di Emanuela Drei, di base a Bologna, ex-chitarra e voce degli Heike Has The Giggles. Dopo l’esperienza

Frenetico. Il primo aggettivo che mi viene in mente pensando al Mad Cool è frenetico. Una frenesia che ti fa girare incessantemente fra molteplici palchi senza farti sentire la stanchezza. Il primo giorno arriviamo all’ingresso del festival carichi di euforia e aspettative, consci del fatto che da lì a poco avremmo assistito ad una serie

Se vai a cercare i Lagoona su internet, oltre ad una pagina Facebook intenta a “documentare” le fasi di registrazione del disco, si trovano solo alcuni stralci di live ed un EP di un paio d’anni fa. Non trovando molto materiale, mi sono messa in contatto con Luca (Chiabolotti, ndr), il frontman dei Lagoona e

Quante volte avete sentito il bisogno, durante l’estate, di qualcosa di veramente fresco? Il caldo c’è, quindi eccovi il fresh che è più fresh del fresh. Si chiama Eraldo Cekrezi, aka Daxter, classe ’98 ed è uno dei talenti dell’etichetta Bounce Records. Ci ho fatto due chiacchere per conoscerlo meglio:   Come hai iniziato a

ROAD TO #UCS18 è la rubrica di Radio Cult che vi racconta gli artisti che si esibiranno sui palchi de l’Umbria Che Spacca 2018, che si terrà il 6-7-8 luglio a Perugia. FACCIAMO CONOSCENZA CON I MELANCHOLIA Come fanno tre ragazzi di Foligno ad arrivare in Germania per una finale mondiale? Per saperlo, abbiamo intervistato

Quanti ricordi abbiamo dei momenti in macchina con i nostri genitori quando eravamo piccoli? Non per forza viaggi lunghi, anche solamente quando andavamo a fare la spesa. L’aria che entrava dai finestrini, far finta che indice e medio fossero le gambe di un uomo dai poteri soprannaturali e le gare fra le goccioline sui finestrini.

Dead Poets Society è il progetto musicale che Igor Lorenzetti sta portando in giro per il paese dal 2017. Chitarra e voce di stampo indie-folk americano e una vena malinconica che trasporta suoni intimi e racconti sulle paure e le ansie esistenziali. In vista del suo ormai imminente live all’Umbria che Spacca – sabato 7

L’Umbria Che Spacca è agli sgoccioli e, oltre ad artisti abbastanza noti nel panorama italiano, a calcare il prestigioso palcoscenico perugino ci saranno anche giovanissimi artisti emergenti. Tra i tanti, ho deciso di fare due chiacchiere con Giuseppe Avarello, cantautore dal talento cristallino e leader dei Brumosa. Iniziamo:   CIAO GIUSEPPE, DA COSA E’ NATA

Abbiamo incontrato per voi la giovane band perugina che, calcando il main stage del Frontone, aprirà la serata del 7 luglio in cui si esibiranno, dulcis in fundo, gli Zen Circus. Grafiche sofisticate, i video di qualche live, contenuti enigmatici e quel punto, in fondo al nome, a cui tengono così tanto: così, nella loro

Ci hanno fatto aspettare, ma finalmente gli Elephant Brain sono tornati Gli ottimi Elephant Brain il 7 luglio tornano a suonare ai Giardini del Frontone, sul palco dell’Umbria che Spacca, in apertura nientepopodimeno che agli Zen Circus. La prima volta che Vincenzo, Andrea, Emilio e Giacomo si sono trovati a calcare quel palco lì, quello

ROAD TO #UCS18 è la rubrica che vi racconta gli artisti che si esibiranno sui palchi de l’Umbria Che Spacca 2018, 6-7-8 luglio a Perugia.   QUATTRO CHIACCHIERE CON BLACK FINESSE Abbiamo scambiato due parole con Alessio Giovagnoni e Simone Cerquiglini, in arte Black Finesse, giovanissimo duo di producer perugini. Si esibiranno domenica 8 luglio

Questo fine settimana Radio Cult va in spedizione in terre lucchesi per il WØM FEST. Il 24-25-26 maggio si terrà questo piccolo festival che, alla sua seconda edizione, è già diventato una perla. Per l’occasione ho fatto quattro chiacchiere con David Martinelli, una delle due menti pensanti dell’organizzazione WØM.   Ciao David, raccontami un pò,

Ho incontrato Alberto Bianco, in arte solo Bianco, al Capanno17 a Prato prima del suo concerto. Ci siamo presi una birra e fatti una lunga chiacchierata. Queste sono un po’ di cose che sono venute fuori. Molte risate, molte cose serie e qualche presa in giro. Ciao Alberto, a che punto sei col tour? Allora

Strabismi Festival sta per tornare anche quest’anno. In questa quarta edizione, che si svolgerà tra Foligno, Cannara ed Assisi nell’arco di tempo che va dal 25 maggio all’8 giugno, troviamo una programmazione trasversale ed eterogenea (dal teatro alla danza, da incontri con registi a concerti e proiezioni di film), in grado di avvicinare appassionati del

Il nostro Roberto ha fatto due chiacchiere con I Giocattoli, in occasione in occasione del loro live all’Antifestival Preview a Trevi. ROBERTO: Come mai avete scelto come nome della vostra band “I Giocattoli”? DUILIO: I Giocattoli nasce per due motivi, sia perchè inizialmente quando facevamo cover spesso utilizzavamo strumenti giocattolo come lo xilofono, tipo quello

Abbiamo fatto due chiacchiere con I Cieli di Turner, band umbra che ha da poco lanciato il primo album e che ha aperto ai FASK all’Urban lo scorso 17 Marzo. Innanzi tutto, il nome! Come mai “I Cieli di Turner”? Allora, ci chiamiamo I Cieli di Turner perché per un gruppo musicale la cosa più difficile

Quando Radio Cult ha accettato la mia richiesta per scrivere un articolo sul documentario di Nicola Bedont, “The Story of Norman“, ho pensato istantaneamente di essermi infilato in un bel guaio. Non solo perché in quella fantomatica notte, quando Fabrizio Croce decise di aprire il Norman, io dovevo ancora nascere; ma anche e soprattutto perché

Quest’ultimo tour si sta svolgendo tra teatri e club, sei ormai alle tappe finali, come è andata finora? Com’è stata la reazione del pubblico in due ambienti così diversi? Hai già in programma un tour estivo? Non siamo alle tappe finali perché ora usciranno altre venti date e poi ci sarà il tour estivo. Ho

Venerdì 16 marzo 2018, il fortunatissimo tour nei teatri di IOSONOUNCANE (Jacopo Incani) e Paolo Angeli è approdato al Cinema Moderno di Lucca, per l’anteprima del WØM Fest che si terrà, sempre a Lucca, dal 25 al 27 di maggio. A fine concerto siamo riusciti a “strappare” un’intervista a un gentilissimo Paolo Angeli, trascritta e


Radio Cult

Background