Storie

Ogni volta che leggo in una sinossi i termini “Arte”, “Collettivo” e “Movimento” rabbrividisco al terrore dell’ennesima parata dell’ovvietà, dell’ipocrisia e tracotanza. Su questa base comincio l’analisi di una di tutte le informazioni reperibili attraverso press kit, bio e simili – il tutto era “propedeutico” alla visione di una sorta di docufilm che raccontasse la

Il primo ascolto è distratto, quasi incurante. Il secondo è un ticchettio nel cervello, all’altezza delle tempie, che suggerisce di smettere di distrarsi con altre cose diverse da ciò che giunge all’orecchio. Il terzo è disteso su di un letto, con gli occhi spalancati sul soffitto, un piede che si muove a tempo e la

Gli Editors tornano in Italia il 29 Novembre 2018 e saranno a Bologna al Paladozza, per il Tour Europeo del loro sesto album “Violence” uscito il 9 Marzo 2018. “Violence“, nonostante il titolo è un lavoro molto più calibrato e cheto rispetto ai trascorsi ritmici ed energici e proprio per questo, per comprendere a pieno

Le matite son tutte belle: creano meraviglie. Ci sono però matite un po’ più belle delle altre che in questi giorni si sono ben temperate e in grande spolvero si son messe a ondeggiare sulle tavole candide. L’hanno fatto tutte per una causa molto importante: il sostegno del modello Riace. Loro sono le “Matite per

Ho scoperto i Dimartino per caso un paio di anni fa distrattamente in rete, in uno di quei momenti insonni che di Morfeo neanche l’ombra! Quando ci si mette alla disperata ricerca di qualcosa di affascinante da approfondire che scateni in noi un interesse, un buon proposito per l’indomani. Così con tale intento, mi sono

Jake Shane è un straordinario musicista giramondo. Nato è cresciuto a Spingfield, nell’Illinois, dopo un’infanzia simile a tante altre infanzie ha iniziato, un giorno per caso e senza ragione, a percuotere le corde di una chitarra, scoprendo che da essa potevano uscire suoni capaci di sconvolgerlo tutto dal di dentro. Il mero movimento del “percuotere”

Volendo citare chi di fantasia ne ha più di tutti noi messi assieme, avremmo potuto titolare questo articolo: “Animaletti Diabolici e Dove Trovarli”. Ma no, la Rowling non si è messa a fare musica. “Bestiario Musicale” è l’opera di un “babbano” tutto toscano che non ha niente a che vedere con Harry Potter, ma che

Venerdì scorso all’Urban di Perugia ha riaperto i battenti la nuova stagione del Friday I’m In Rock. Circondata da un pubblico che non vedeva l’ora di tornare a calcare la pista dello storico club perugino, si è esibita sul palco GIUNGLA, il progetto solista di Emanuela Drei, di base a Bologna, ex-chitarra e voce degli Heike Has The Giggles. Dopo l’esperienza


Radio Cult

Background