Radio Cult meets WØM FEST

- Maggio 23, 2018

Questo fine settimana Radio Cult va in spedizione in terre lucchesi per il WØM FEST.

Il 24-25-26 maggio si terrà questo piccolo festival che, alla sua seconda edizione, è già diventato una perla.

Per l’occasione ho fatto quattro chiacchiere con David Martinelli, una delle due menti pensanti dell’organizzazione WØM.

 

Ciao David, raccontami un pò, come nasce WØM?

Allora, WØM FEST nasce dall’esigenza di collocarsi in quello spazio rimasto vuoto nel programma lucchese di eventi proponendo un festival di musica principalmente “indie”, che è il genere che si è affermato di più negli ultimi anni in Italia; proponendo artisti di rilevanza nazionale, su un bel palco, in una bella venue, come il giardino di villa Bottini.

Quindi l’intento è quello di proporre un festival musicale, tra gli altri che ci sono a Lucca, però con un taglio diverso. L’idea è nata da me e Francesco Sala, che siamo sia gli organizzatori che i fondatori dell’Associazione culturale WØM. WØM FEST è l’evento principale nel nostro anno lavorativo: organizziamo altri eventi sempre a Lucca, e WØM FEST è un po’ il fiore all’occhiello della nostra programmazione. È la conclusione di un anno di lavoro che culmina appunto col festival.

 

Questa è la seconda edizione, com’è andata la prima e cosa vi aspettate da questa? Com’è cresciuto Wøm da un’edizione all’altra?

La prima è andata molto bene. Essendo stato comunque sia un test, una prova, abbiamo fatto 1000 paganti in tre giorni, che per Lucca è un risultato ottimo. Abbiamo proposto artisti anche difficili per l’ascoltatore medio: avevamo Giorgio Poi, Lucio Corsi, Gazzelle, che erano usciti da pochi mesi con i loro album e quindi ancora “sconosciuti” al grande pubblico. Il pubblico in primis ci ha dato fiducia rispondendo bene alla nostra chiamata.

La seconda edizione ce l’aspettiamo sicuramente più nutrita di pubblico, perché i nomi in cartellone sono più grossi. Soprattutto il colpo finale lo abbiamo fatto con Donatella Rettore. In apertura ci sarà Francesco De Leo. Sarà una bella commistione tra una proposta super fresca come è De Leo, che è un po’ una nuova scommessa dell’indie italiano, con la sicurezza della Rettore. Avremo quindi sicuramente un pubblico più variegato rispetto all’anno scorso. Punteremo sulla clientela dello scorso anno, che va dai 20 ai 35 anni, più quella dell’ultima sera in cui contiamo che aumenterà un po’ l’età.

 

Ricordiamo che le prevendite sono attive sul circuito Vivaticket.

Potete trovarle online sul sito www.womfest.it e sull’evento FB.

Sulla pagina di Vivaticket potete trovare la lista dei punti vendita più vicini.

Prevendite disponibili anche al botteghini.

 

Opening: 18:00h

Dj set

Area Food & Drink

Area expo, esposizioni di artisti lucchesi

 

Venerdì 24: 12 €

Sabato 25: 12€

Domenica 26: 15€

Abbonamento 24-25-26: 30€

 

@VILLA BOTTINI, LUCCA

 

LINE UP

 

GIOVEDÌ 24

 

SELTON

GENERIC ANIMALS

EFFENBERG

 

VENERDÌ 25

 

COLAPESCE

LA NOTTE

GIONATA

 

SABATO 26

 

DONATELLA RETTORE

FRANCESCO DE LEO

CIULLA

 


Commenti

Lascia un commento

La tua mail non sarà visibile. I campi contrassegnati sono obbligatori *


Continua a leggere

Radio Cult

Background