ANIMACULT NEWS | JON HOPKINS, ANIMAZIONE E VISUALS NEL VIDEO DI “EMERALD RUSH”

- novembre 26, 2018

Venerdì sera allo Spazio Novecento di Roma, Jon Hopkins, aperto da Indian Wells, ha dato spettacolo presentando il suo ultimo disco, “Singularity”: un live pulsante, ad altissimo impatto emozionale, dove i visual la fanno da padrone. Ed è proprio di questo (in parte) che parleremo oggi.

L’album, uscito per Domino Recording Company / Spin Go a maggio 2018, è stato anticipato dal singolo “Emerald Rush”Il video (proiettato anche durante il live), è un corto animato diretto da Robert Hunter & Elliot Dear e prodotto dalla Blink Industries, quindi non potevamo non parlarne.

In questo mix tra animazione e visuals, un ragazzo segue alcuni coleotteri ultraterreni nella foresta. Un’idea non molto lontana dal vago concetto che Jon aveva presentato allo studio, dove chiedeva un “video animato con una struttura narrativa, un ragazzo in una foresta con questa tavolozza di colori”.

In un’intervista a «It’s Nice That», Robert spiega: “la traccia ha un sacco di suoni nitidi,grintosi e simili al vetro, quindi siamo stati attratti dai colori più freddi […]. Gli arrangiamenti centrali nella musica hanno un insolito ritmo che ci ha aiutati a immaginare il movimento del guscio dello scarafaggio e delle ali, che ci ha anche portato a collegare la maggior parte delle code musciali allo scarafaggio, come le luci che portano il ragazzo attraverso i diversi ambienti”.

Una combinazione potente, che trova terreno fertile nel live che ha convinto tutti, dai dolci ascoltatori ai post-raver.

Robert Hunter: http://robertfrankhunter.com/about/

Elliot Dear: https://vimeo.com/elliotdear

Blink Industries: https://blinkindustries.tv/


Commenti

Lascia un commento

La tua mail non sarà visibile. I campi contrassegnati sono obbligatori *


Radio Cult

Background