Blood Red Shoes | #myadvice

- maggio 3, 2018

I Blood Red Shoes sono un gruppo musicale indie rock di Brighton, Inghilterra.

Hanno pubblicato quattro album Box of Secrets (2008), Fire Like This (2010), In Time to Voices (2012) e Blood Red Shoes (2014), oltre a diversi EP e singoli.

I Blood Red Shoes sono nati alla fine del 2004, dopo che i due componenti, Steven Ansell e Laura-Mary Carter abbandonarono le loro precedenti band.

Il 18 luglio del 2005 hanno pubblicato il loro primo Ep Victory for the Magpie, seguito dall’EP Stitch Me Back/Meet Me at Eight.

Dopo aver tenuto più di 300 concerti, hanno firmato un contratto con la V2 Records ad aprile del 2007, per poi pubblicare il singolo It’s Getting Boring by the Sea e I Wish I Was Someone Better.

Nell’estate del 2007 la band ha suonato a diversi festival, inclusi T In The Park, Underage Festival e The Electric Garden.

Hanno anche suonato come supporto ad altre band quali Biffy Clyro, Panic! at the Disco, The Gossip, Siouxsie Sioux e Rage Against the Machine.

Box of Secret“, primo album per Steven Ansell (voce e batteria) e Laura-Mary Carter (voce e chitarra) ha nei suoi 38 minuti un essenza infuocata non di meno, troppo fiammante per somigliare ai White Stripes ma paradossalmente vicino a dei The Kills, senza loop elettronici ma solo chitarre e batteria: come degli aminoacidi ramificati costruiscono, canzone dopo canzone, il tessuto sonoro del suono frenetico del duo di Brighton, che possiede tutto quel che basta per sfornare grandi pezzi come “Say Something Say Anything “, uno dei pochi episodi in chiave indie/rock .

Questi “Blood red shoes“ tagliano davvero a fette le loro contaminazioni sonore, spingendo sempre al massimo sull’ accelleratore: non c’e nemmeno il tempo per pensarci su che già si arriva alla fine del disco, sempre più convinti delle qualità di un gruppo che in “Forgive Nothing” sembra voler omaggiare i Nirvana inserendo nel finale la parola “Nevermind” … non sarà solo un caso.

 


Commenti

Lascia un commento

La tua mail non sarà visibile. I campi contrassegnati sono obbligatori *


Radio Cult

Background